Lista degli Artisti che hanno contribuito alla realizzazione del Talìa Street Festival

Denise Spicuglia

Classe 1979, Denise Spicuglia è la prima artista del Talìa! 

Fiori sull’asfalto è diventato un manifesto per la sua vita, investire “a casa”, lavorativamente e umanamente per lei significa una sfida costante alla lentezza rassegnata delle “cose” di qui, di Pachino. 
In radio, in boutique, nelle tele, tra i colori, sul palco, ovunque lei stia, non vuole starci solo per se stessa o per ambizione ma per quell’esigenza costante di fattiva Bellezza “Sociale”.
Costruisce effimere scenografie di magico intento, osserva la vita intorno e vuole vedere sempre oltre il quotidiano, rinominandolo Presente e reale Vivere.

Postazione: Vecchia Stazione

Angelo Spicuglia

Classe ’84, Angelo con @woman_erotic sarà il nostro secondo artista. Il suo luogo la Vecchia Stazione, la sua fonte di ispirazione la figura femminile.

La “DONNA” per lui è la massima espressione artistica.
Femminilità, erotismo, passione, perversione: sono tutte racchiuse nel corpo di una Donna ed è per questo che nasce Woman Erotic, una raccolta di bozze, schizzi, disegni “imperfetti” di donne immaginate, vissute, voglie mescolate a desideri e fantasie erotiche con l’abilità di disegnarne le linee e non usare mai la gomma, perché davanti a così tanta bellezza Angelo non può fare altro che disegnare, sognare e stupirsi.

Postazione: Vecchia Stazione

Salvo Muscarà

Classe 1980, artista dal 1994. 

Salvo ha partecipato a tantissimi eventi del settore.
Oltre ad essere uno Street Artist, lavora come illustratore freelance e Comics Artist. Sostiene la causa di TALÍA STREET ART FESTIVAL perché crede nel potere di un mondo a colori. 

Postazione: Vecchia Stazione

Erika Zappulla

Classe ’91, Erika è la terza artista che vi presentiamo. Le sue opere saranno alla Vecchia Stazione.
L’elemento chiave della sua arte: la genuinità.

Per Erika è importante esprimere l’arte con estrema naturalezza, seguendo gestualità libere.
Utilizza pesanti pennellate cariche di colore, spesso con forte energia, dando vita senza alcuno schema a figure distorte.

Postazione: Vecchia Stazione

Angelo Parisio

Classe ’87, vive e opera a Pachino.
Andrea è tra i fondatori de 𝘓𝘢 𝘔𝘢𝘭𝘢𝘧𝘢𝘣𝘣𝘳𝘪𝘤𝘢 con la quale ha svolto diverse iniziative sul territorio.

Dipinge con pennellate svelte e decise e si ispira prevalentemente all’ambiente siciliano dove coglie dettagli di volti umani. 
Colori squillanti e luci dai forti contrasti caratterizzano i suoi lavori.

Postazione: Vecchia Stazione

Studenti del Liceo Artistico

Il “Matteo Raeli” è l’unico Istituto di Istruzione Superiore della città di Noto, e nell’ambito del territorio si è progressivamente ritagliato un ruolo di protagonista con una serie di iniziative, svolte in collaborazione con le istituzioni e con le associazioni.

In particolare il Liceo Artistico si è distinto per il restauro del busto di Mariannina Coffa, per la partecipazione all’Infiorata e per l’organizzazione e la gestione di diverse mostre.

Il territorio di riferimento della scuola coincide con la zona sud della provincia di Siracusa, con una significativa presenza di studenti e studentesse provenienti, oltre che da Noto, da Avola, Pachino e Portopalo.
“Chi sceglie l’arte sceglie sempre il valore e la differenza… Essere artisti significa scegliere di non appartenere a un sistema, di essere eversivi. Scopo dell’artista è creare opere che ricontattino lo spirito. La scultura e la pittura, non sono il fine, ma il mezzo per restituire all’artista la possibilità di sentirci Universo. Quell’Universo che è parte di noi, è bellezza e parte dell’anima”.

Postazione: Plesso Mallia, Istituto Comprensivo G. Verga